Il Tribunale di Oristano ha concluso il lavoro di verifica sui risultati elettorali e lo ha proclamato Sindaco della città.
Oggi il primo contatto con il nuovo incarico: l’arrivo a Palazzo Campus Colonna, l’incontro con Guido Tendas per il passaggio di consegne e con il Segretario generale Luigi Mele per un primo esame dei problemi più urgenti e poi una conferenza stampa per informare sulle prossime scadenze politiche e amministrative: convocazione del Consiglio comunale entro 20 giorni dalla proclamazione degli eletti e formazione della Giunta in tempi rapidissimi.

Sono 22 le liste presentate all'Ufficio elettorale del Comune di Oristano, in vista delle elezioni del prossimo 11 giugno. 2 Liste non sono state ammesse per documentazione incompleta. I candidati alla carica di Sindaco sono 6: Patrizia Cadau, Andrea Lutzu, Filippo Martinez, Maria Obinu, Vincenzo Pecoraro e Anna Maria Uras.

La Camera di commercio di Oristano ha provveduto questa mattina all'aggiudicazione provvisoria delle quote detenute nella Società di Gestione Aeroporti Oristano – SO.GE.A.OR SpA in liquidazione. L'aggiudicazione è avvenuta, in seduta pubblica, a favore della società Aeronike di Cagliari, l'unica ad aver formulato un'offerta nell'ambito del bando di vendita pubblicato dall'Ente camerale.
L'offerta formulata dalla società Aeronike è di 5.010,00 euro a fronte di una base d'asta di 4.963,03 euro per 32.349 azioni ordinarie della SO.GE.A.OR, pari al 6,29315% del capitale sociale della società.

Il nuovo Piano sostituirà, dopo l’approvazione definitiva, lo strumento urbanistico datato 1999 che non era più in grado di regolare il centro storico cittadino.Il PPCS è stato adottato dal Consiglio comunale nella tarda notte di ieri (era da poco passata la mezzanotte e mezza) con i voti a favore della maggioranza (15) e quelli contrari della minoranza (13). Un risultato eccezionale per il Sindaco Guido Tendas, uno schiaffo alla democrazia e al Consiglio comunale secondo le opposizioni che hanno lamentato la decisione della maggioranza di escluderle dalle scelte respingendo tutti gli emendamenti.

Dal primo agosto, il comune di Santa Giusta, offrirà un nuovo servizio nel litorale di Abarossa.
Si tratta di un nuovo servizio per la balneazione rivolto alle persone con disabilità motorie temporanee o permanenti, che prevede la possibilità di usufruire di un accompagnamento dal parcheggio fino alla spiaggia utilizzando una carrozzina speciale che consente il trasporto dei disabili sulla sabbia.
Questo tipo di carrozzina, chiamato job, consentirà alle persone disabili di arrivare comodamente sul bagnasciuga, e rientrare al proprio veicolo a fine giornata. Le carrozzine acquistate dal comune sono due, e sono state assegnate in gestione ai chioschi Martini Beach e Mare Blu, che le metteranno a disposizione, come una sorta di navetta, per le operazioni di discesa e risalita alla spiaggia dei fruitori.

Pubblichiamo il teso integrale delle motivazioni presentate da Antonello Figus per la richiesta del cambio del nome al Porto Industriale da Porto di Oristano a Porto di Santa Giusta. 

Il porto industriale presente nel territorio di Santa Giusta, è stato realizzato negli anni 60-70, quando in Sardegna, le politiche di sviluppo territoriale, individuavano il settore dell’industria quale elemento strategico per il rilancio dell’occupazione e del progresso nell’isola.